29.4.12

27.4.12

Avventure al lago di Pong:mancata visita ai templi Bathu


Nuova visita al lago di Pong, quel bellissimo posto dove andiamo a trascorrere le nostre vacanzette. Questa volta notiamo subito che il livello dell'acqua nel lago e' bassissimo, almeno 6/7 metri in meno dalla nostra ultima visita a Diwali. E, o meraviglia, si vedono i templi di Bathu! Si tratta di templi scolpiti induisti costruiti nel 8 secolo, che originariamente erano localizzati lungo le sponde del fiume Beas ed erano luogo di pellegrinaggio. Da quando e' stata costruita la diga di Pong (negli anni 1970) per la maggior parte dell'anno i templi sono sommersi, per spuntare fuori soltanto in momenti come questi, di solito tra fine febbraio e meta' giugno, quando il livello dell'acqua e' basso. In altre due occasioni di visita a maggio/giugno non avevamo notato i templi, ma questa volta si, e quindi volevamo proprio andarci! L''unico modo per arrivarci e' in barca, e quindi, dal primo momento del nostro arrivo al lodge, chiediamo se hanno la barca. Si, ci risponde il manager, adesso ne abbiamo una nostra, e poi possiamo chiamare quella governativa che sta al Pongdam. Noi eccitati, al mattino chiediamo di tirar fuori la barca e portarci ai templi. Ma il manager tergiversa....dice di si, dice di no; noi gli spieghiamo che vorremmo andare ai templi in mattinata, poi vogliamo riposarci perche' fa troppo caldo, e nel pomeriggio fare un giretto con quella governativa . Si si, dice, no problem, e sparisce. L'aiutante ci invita a recarci sulla sponda del lago, e con Jampa ci fa salire su una barchetta a remi. Dobbiamo raggiungere un punto dove puo' arrivare la barca a motore, ci dice.




OK, un pasticcio salire sulla barchetta, Jampa non e' molto felice, ma si va. E notiamo che l'aiutante se
gue lo stesso tragitto, ma camminando. Noooo, questo era gia successo l'anno scorso, una finta gita in barca quando si puo anche camminare! Intanto l'aiutante si allontana, telefona, telefona, telefona, e la barca non arriva. Beh, ci dicono, quella del lodge non e' in buone condizioni, e stanno chiamando quella governativa, ma adesso e' all'isola, ci vorra del tempo. Intanto si fa tardi, 11.30 sotto il sole cocente, e noi risaliamo sulla terraferma. Sta arrivando, ma dobbiamo camminare per un quarto d'ora, ci dicono. Questo e' troppo, al che' arrabbiati gli diciamo di cancellare la gita, e noi ci dirigiamo in un posto meraviglioso dove nuotare. Pazienza, niente templi...senonche' dopo mezz'ora spunta la barca per prenderci. Ma siamo arrabbiati, e imperterriti li mandiamo via....visiteremo i templi un'altra volta.
Intanto siamo andati alla ricerca di foto dei templi, in due siti web meravigliosi.



http://phototravelings.blogspot.in/2012/04/bathu-temples-dipped-inside-pong-dam.html